L’estate è da sempre la stagione più amata. Eppure, il corpo a volte risente del cambio di stagione e del caldo e a farne le spese, molto spesso, è la regolarità del ciclo mestruale.
Oltre alle temperature più elevate, anche i viaggi e le diete per la “prova costume” possono infatti interferire con il ritmo del ciclo, facendolo arrivare in ritardo o in anticipo.
Ma cosa si intende per ciclo regolare e irregolare? È importante sapere che ogni donna ha un proprio ritmo mestruale, che può variare dai 21 ai 35 giorni. Quello che va tenuto in considerazione è che a essere regolare sia l’intervallo di tempo tra una mestruazione e l’altra, anche se non rispecchia i canonici 28 giorni e che la durata e l’intensità del flusso siano costanti [1].

Ciclo irregolare, le cause in estate

Come abbiamo già detto, molti fattori possono rendere il ciclo irregolare, vediamoli nel dettaglio:
1 – Il tempo:
Secondo quanto è emerso da uno studio pubblicato sulla rivista Gynecological Endocrinology e condotto su 129 donne russe per più di un anno tra il 1999 ed il 2008, il sole, o la sua mancanza, può alterare la durata delle mestruazioni. Sembrerebbe, infatti, che in estate il nostro corpo produca maggiori quantità di ormone follicolo-stimolante, le dimensioni del follicolo ovarico siano significativamente più grandi, l’ovulazione avvenga con una maggiore frequenza (97% rispetto al 71% in inverno) e il ciclo mestruale sia più breve (di 0,9 giorni). Il risultato è una maggiore attività ovarica in estate rispetto all’inverno nelle donne che vivono in un clima continentale a latitudini temperate [2].

2- Mancanza di sonno
Si sa, in estate piace a tutte uscire e fare le ore piccole. Ma sapevate che la mancanza di sonno può influire negativamente sul ciclo? Proprio così. Dormire poco, e farlo per molti giorni, può far calare la produzione degli ormoni che regolano le mestruazioni, causando ritardi fino a far saltare del tutto l’appuntamento mensile [1].

3- Diete drastiche
La “prova costume” arriva inesorabile ogni anno e con lei la rincorsa ad avere un corpo invidiabile, non è forse vero? Purtroppo, però, il cambiamento radicale delle abitudini alimentari con diete drastiche, magari abbinate a tanta attività sportiva per tornare in forma, potrebbe essere una delle cause del ciclo irregolare. Se viene, infatti, a mancare la giusta quantità di massa grassa, non può avere luogo la sintesi ormonale che fa funzionare il ciclo [1].

4- Stress
Un altro grande indiziato del ciclo irregolare è sicuramente lo stress, che soprattutto in questo periodo può essere legato agli esami universitari o alle scadenze lavorative pre-ferie. In realtà, non è ancora del tutto chiaro come lo stress influenzi il ciclo mestruale, ma è molto probabile che alteri la produzione ormonale agendo a livello dell’ipotalamo. A volte può accadere che non si presenti solo un ritardo del ciclo, ma anche un anticipo di almeno tre giorni rispetto alla data prevista. Il rimedio? Guardare con serenità alle tanto agognate ferie e soprattutto… rilassarsi! [1]

I rimedi per un ciclo irregolare

Se quindi le mestruazioni tardano ad arrivare in questo periodo dell’anno, non preoccupatevi, ci sono dei rimedi da seguire per aiutare l’organismo a ritrovare il suo equilibrio. Vediamoli nel dettaglio [3]:
• Abbandonare diete improvvise e attività fisica eccessiva e non abituale: quando le temperature si alzano un buon adattamento alimentare e comportamentale aiuta l’organismo a ribilanciare i propri bisogni senza togliere risorse all’asse ormonale.
• Idratarsi costantemente: è importante integrare i liquidi anche con sali minerali, tra cui potassio e soprattutto magnesio. Fondamentale ricorrere a verdure di stagione e proteine vegetali, più facili da metabolizzare, ed evitare cibi elaborati e grassi animali.
• Modulare lo sport, ma non eliminarlo: attività come yoga, tai chi, pilates, corsa, passeggiare e nuoto permettono, infatti, di superare la tanto temuta prova costume senza generare stress inutile, ma favoriscono circolazione del sangue e stimolano il bioritmo generale.

Ciclo doloroso e abbondante in estate, come gestirlo

Eppure, in estate il ciclo ballerino non sembra essere l’unico inconveniente. Molte donne raccontano di percepire un complessivo aumento del dolore mestruale durante i cambi di stagione, specie durante i mesi più caldi.

Questo può succedere per vari motivi: primo fra tutti il caldo ci rende più insofferenti. Le variazioni di temperatura influiscono sui livelli ormonali. Inoltre, i cali repentini di serotonina, melatonina, endorfina e dopamina ci rendono più suscettibili, irritabili, ansiose e nervose, così come gli sbalzi di testosterone e prolattina possono compromettere la regolarità [3].

Per dare sollievo a questa “amplificazione” del dolore possiamo però adottare qualche piccola strategia [4]:

Fare attività fisica, anche blanda: le sostanze prodotte dal movimento rilassano le pareti dell’utero e contribuiscono a un complessivo senso di benessere.

Mangiare bene e spesso: fare piccoli spuntini aiuta la regolarità intestinale e l’equilibrio energetico. È importante introdurre nella dieta ricchi cibi di magnesio, che aiuta a rilassare la muscolatura, come spinaci, fagioli, frutta a guscio e carciofi.

Evitare il caffè: tutte le bevande stimolanti tendono a contrarre invece che a rilassare.
Non finisce qui però. La stagione estiva può rendere il flusso anche particolarmente abbondante e la causa è presto spiegata. Per via delle alte temperature, i capillari si dilatano e permettono quindi il passaggio di un flusso maggiore di sangue. Per questo motivo, quando il flusso si fa particolarmente abbondante, è bene seguire alcuni accorgimenti [5]:

indossare assorbenti o tamponi maxi e cambiarli frequentemente;

prestare maggiore attenzione all’igiene intima;

integrare con un’alimentazione ricca di ferro e acido folico, con cibi come: legumi, cioccolato, asparagi, verdure verdi, pesce e tuorlo d’uovo.

Ora che finalmente sapete come gestire il ciclo irregolare e abbondante in estate, le vostre vacanze possono iniziare! E se volete avere qualche consiglio su come comportarvi in caso di ciclo al mare non vi resta che leggere il nostro articolo Ciclo al mare? Ecco come affrontarlo (link https://www.zyxelle.com/blog/2019/08/09/ciclo-al-mare-ecco-come-affrontarlo/)

FONTI

[1] Lines: Ciclo irregolare in estate: come gestirlo
https://lines.it/cose-da-ragazze/primo-ciclo/ciclo-irregolare-in-estate-come-gestirlo#
[2] Tuo Benessere: Ciclo irregolare: è colpa del cambio di stagione?
https://www.tuobenessere.it/ciclo-irregolare-colpa-del-cambio-di-stagione/?refresh_ce
[3] alfemminile.com: Come sopravvivere al ciclo mestruale in estate quando fa caldo
https://www.alfemminile.com/salute-benessere/ciclo-mestruale-estate-s2308568.html
[4] Universo Donna: Cambio di stagione e ciclo
https://iltuouniversodonna.it/cambio-di-stagione-e-ciclo/
[5] Excite.it: Caldo e ritardo del ciclo: il cambiamento delle mestruazioni in estate
http://salute-benessere.excite.it/caldo-e-ritardo-del-ciclo-il-cambiamento-delle-mestruazioni-in-estate.html