Puntuale come ogni primavera, tutte noi donne ci poniamo il problema della cellulite.

Come contrastarla? Quali sono le cause? Ci sono dei rimedi? Per rispondere a queste domande vi invitiamo a leggere la nostra Guida alla Cellulite.

In ogni caso per combatterla le proviamo proprio tutte, facendo leva anche su false credenze dure a morire. Vediamo quindi quali “leggende urbane” sarebbe meglio sfatare.

Se si dimagrisce, la cellulite sparisce

Sarebbe bellissimo e piuttosto facile ma purtroppo non è così.

Perdere peso è sicuramente d’aiuto, ma non elimina il problema soprattutto perché spesso la cellulite dipende da fattori ormonali, da cattiva circolazione (con conseguente ristagno di liquidi e tossine) e cattive abitudini [1].

Di certo avere un corpo poco tonico e dalle forme morbide può portare a mostrare con più evidenza gli inestetismi della cellulite. Allo stesso tempo, un’eccessiva perdita di peso non supportata da regolare attività fisica sportiva può peggiorare la situazione, poiché la pelle del corpo perde elasticità e compattezza [1].

Se invece la cellulite è legata a un discorso di ritenzione idrica, puoi impegnarti a seguire una corretta alimentazione con cibi disintossicanti come i carciofi, che stimolano l’eliminazione di tossine nel corpo, e i frutti ricchi di vitamina C dal potente effetto antiossidante che purificano l’organismo [2].

Le donne magre non hanno la cellulite

Questa è una delle frasi che più si sente echeggiare, ma non è la verità.

La cellulite, infatti, non è provocata dall’eccesso di peso, quanto da altri fattori, come abbiamo già detto.

Le donne magre non sono assolutamente esenti da questo antipatico nemico. Il peso del corpo non influisce in modo così determinante sulla sua formazione, ma è piuttosto una fluttuazione del peso a peggiorare gli inestetismi [2].

La cellulite compare solo con l’età

Assolutamente no, quindi se avete la cellulite non significa che state invecchiando! Il nostro nemico n.1, purtroppo, colpisce donne di ogni età.

Senza alcun dubbio, il passare del tempo incide sulla minore elasticità della pelle, ma può colpirci anche quando siamo più giovani [2].

In generale, la cellulite fa la sua prima comparsa dopo la pubertà, epoca in cui avviene una vera e propria tempesta ormonale che segna il passaggio dall’adolescenza all’età adulta. Il suo aumento maggiore avviene poi durante la gravidanza e con il ciclo mestruale, dove è più alta la produzione di ormoni femminili [3].

La cellulite è ereditaria

In molti sostengono che la cellulite sia ereditaria e che se ce l’ha nostra mamma verrà inevitabilmente anche a noi. Le cose però non stanno proprio così e vi spieghiamo il perché.

L’inestetismo della cellulite che colpisce circa l’80% delle donne non va considerato come un fattore di carattere prettamente genetico. Ovviamente esistono soggetti più predisposti alla ritenzione idrica, ma il DNA c’entra molto poco o niente. La cellulite, infatti, ha un legame con gli ormoni femminili, in particolar modo gli estrogeni, ed ecco spiegato perché colpisce principalmente le donne [4].

FONTI

[1] Donna Moderna: Dieci falsi miti sulla cellulite
[2] alfemminile.com: Ci sono almeno 6 falsi miti sul nemico numero uno di noi donne: la cellulite. Scoprite qui le false credenze che spesso sono ritenute vere!
[3] Educazione Nutrizionale Grana Padano: Combattere la cellulite: molto dipende da te
[4] Urban Post: La cellulite non è ereditaria: ecco i consigli di un esperto per combatterla