Sei una donna in età fertile? Ok sto per parlare di te, l’essere diabolico che sanguina per 5 giorni al mese e non muore…

Questa è la nostra natura, una routine straordinaria che ci accomuna e che condiziona le nostre vite e quelle di chi ci sta accanto, il ciclo mestruale.

Senza voler fare una lezione di biologia possiamo riassumere questo fenomeno come quei giorni in cui ogni 4/5 ore dobbiamo andare in bagno a controllare…

Ci sediamo sul wc e il nostro sguardo si rivolge a Sud per verificare se:

  1. Sono venute.
  2. Non ci si è macchiate.
  3. È il caso di cambiare “supporto”.

 

E tu che “supporto” usi?

In base alla tipologia scelta possiamo riassumere le tipologie di donne in poche categorie:

  1. Le ”visionarie”
  2. Le “sprint”
  3. Le “eco-sprint”

Sei A se come la maggior parte in Italia utilizzi un assorbente esterno, probabilmente con le ali. Quasi tutte noi ne abbiamo uno un po’ spiegazzato nella tasca laterale della borsa. Tu sei un po’ come San Tommaso se non vedi non credi, il tuo corpo è un tempio e non vuoi far entrare nulla che non siano le calorie delle schifezze che ti mangi J

Se la storia che il cordoncino non si staccherà ti ha convinta sei il profilo B. Sicura che quel tamponcino come è entrato uscirà hai scoperto quanto è comodo e bello non dover utilizzare i mutandoni di nonna per 5 giorni al mese, e diciamoci la verità ti sporchi di meno e ogni tanto te ne scordi, sempre che tu non te lo sia messo storto 😛

Sei stata la prima delle tue amiche a farti Facebook e non ascolti la hit dell’estate? Sei convinta che il futuro sia liscio, morbido e riutilizzabile? Forse rientrerai nella nicchia delle “eco-sprint” perché se circa l’80% di noi è una A e il restante è una B poche di noi sono una C e sapete cosa usano le C durante quei giorni lì? La coppetta mestruale. Per chi non la conoscesse non è un nuovo slip con sempre meno stoffa, e non è nemmeno una saponetta al gusto sushi, assomiglia di più a un imbuto, il prodotto in oggetto è un’alternativa ecologica all’assorbente interno; consiste in una coppetta in lattice che si inserisce nella vagina durante il ciclo, durante il giorno raccoglie il sangue mestruale come qualsiasi altro assorbente e a fine giornata si svuota (tirandola per il piccolo gambo in lattice posto alla fine della coppa)  si pulisce e si reinserisce fino alla fine del ciclo. Questo piccolo oggetto è in grado di dividere il mondo come Uomini&Donne di Maria de Filippi chi lo odia e chi lo ama da anni!

Ok ora tracciamo una riga al centro di questo foglio e vediamo chi è a favore e perché oppure a chi non va ancora giù e perché.

SI PERCHE’NO PERCHE’
1.       È comoda e me la dimentico

2.       Non mi sporco più

3.       È ecologico e risparmio i soldi degli assorbenti

1.       Che schifo!

2.       Ma quant’è grande?

3.       No assolutamente no

4.       Ma se non la riesco a togliere?

5.       Il mio ciclo è molto abbondante e se non lo raccoglie tutto?

6.       Troppo lunga la preparazione, va prima sterilizzato, poi ripulito…

 

Insomma chi l’ha usata sostiene essere una valida alternativa ai classici assorbenti, per le altre rimangono le altre opzioni.

Noi di Zyxelle® auguriamo a tutte voi tu di vivere nel migliore dei modi il vostro periodo senza rinunciare mai a fare la ruotaJ

 

*le categorie A,B e C sono puramente frutto della nostra fantasia e non vogliono urtare la sensibilità di nessuna di voi <3