Protagonista di oltre 300 reazioni biochimiche del corpo umano, il magnesio è anche un alleato indispensabile per combattere la stanchezza fisica e mentale, oltre che i sintomi della sindrome premestruale, compreso l’umore ballerino.
Diversi studi dimostrano tuttavia che, in determinate circostanze (ad esempio in caso di assunzione della pillola contraccettiva, stress prolungato) non ne assorbiamo abbastanza. Oggi parliamo delle caratteristiche di questo prezioso minerale e soprattutto di come integrarlo.

Senso di spossatezza, irritabilità, e malumore? A chi non è capitata una “giornata no” in cui ci siamo sentite stanche e deconcentrate? Il più delle volte tendiamo a imputarne le cause ai cambi di stagione e ai ritmi di vita stressanti. Attenzione però, il senso di spossatezza generale e il cattivo umore potrebbero essere il risultato di una scarsa assunzione di magnesio.

Il Magnesio e le sue proprietà

Il magnesio, quantitativamente, è il quarto tra i minerali presenti nel nostro organismo ed è essenziale per la nostra buona salute. Circa il 50% del magnesio contenuto nel nostro corpo si trova nelle ossa, l’altra metà si trova in prevalenza nelle cellule che compongono i tessuti e gli organi; soltanto l’1% si trova nel sangue. È coinvolto in centinaia di reazioni biochimiche che riguardano il nostro organismo: contribuisce al benessere del sistema nervoso, al mantenimento della funzione muscolare nonchè alla riduzione della stanchezza e dell’affaticamento.

Minerale contro il malumore

Il magnesio stimola la funzione nervosa, favorendone la trasmissione degli impulsi. Si rivela utile anche per contenere stati d’ansia e stress riducendo al contempo l’irritabilità. Gioca quindi un ruolo fondamentale sul nostro umore.

Alleato contro la stanchezza

Il Magnesio aiuta anche a combattere la stanchezza e l’affaticamento. Il magnesio, con le sue incredibili proprietà, contribuisce a rigenerare l’organismo per restituirvi la giusta dose di energia per ricominciare a pieno ritmo!

Alimentazione e integrazione

L’assunzione di magnesio è possibile attraverso una dieta variegata. Spinaci, salmone, semi di zucca, fagioli neri, quinoa, mandorle, avocado, e persino la cioccolata fondente, sono alcuni esempi di alimenti ricchi di magnesio da poter inserire nella dieta. Ci sono casi (situazioni di stress prolungato, eccessiva sudorazione, gravi ustioni o lesioni, diarrea e vomiti prolungati, assunzione della pillola contraccettiva) in cui l’alimentazione non è sufficiente per integrarne la giusta dose. Pertanto è bene valutare con il proprio medico la possibilità di ricorrere a complementi alimentari contenenti magnesio, l’alleato principale del benessere femminile.